Titolare e Responsabile del trattamento: VECCHI RUOLI, NUOVE RESPONSABILITA'

Article Image

Ecco l’organigramma disegnato dal Regolamento UE 2016/697

Vediamo innanzitutto come cambiano le figure del Titolare e del Responsabile del Trattamento:

IL TITOLARE DEL TRATTAMENTO non è più solo!

La novità è la possibilità che vi siano più titolari del medesimo trattamento. Titolare e contitolare sono chiamati a determinare (tramite un accordo interno che definisca le rispettive responsabilità, con particolare riguardo all’esercizio dei diritti dell’interessato e le rispettive funzioni di comunicazione delle informazioni), le finalità ed i mezzi del trattamento tenuto conto della natura, dell’ambito di applicazione, del contesto e delle finalità del trattamento. Titolare e Contitolare risponderanno per il danno cagionato dal trattamento dei dati personali realizzato in violazione del Regolamento.

IL RESPONSABILE DEL TRATTAMENTO, novità:

A partire dal 25 Maggio 2018 la figura del Responsabile del Trattamento diverrà obbligatoria ed i trattamenti da lui effettuati dovranno essere disciplinati da un contratto, o da altro atto giuridico in forma scritta, che vincoli Titolare e Responsabile e che contenga una descrizione dettagliata delle attività da svolgere (tipologia dei dati personali trattati, finalità e durata del trattamento, obblighi e diritti del titolare). Altra novità è la possibilità data al Responsabile di nominare, previa autorizzazione scritta del Titolare del trattamento, dei sub-responsabili per l’esecuzione di specifiche attività di trattamento per conto del titolare. Il Responsabile risponderà per il danno causato dal trattamento solo se non ha adempiuto correttamente agli obblighi sanciti nel GDPR in capo ai responsabili del trattamento, oppure se ha agito in modo difforme o contrario rispetto alle istruzioni fornite dal titolare del trattamento.

Altre news

ULTIMI GIORNI !!!

Leggi

LA CONSULTAZIONE PREVENTIVA

Leggi

SICUREZZA INFORMATICA E VALUTAZIONE DI IMPATTO

Leggi